Psicologa Psicoterapeuta Analista Transazionale

Blog Articoli

Disturbo bipolare e Psicoeducazione

Cristiana Monni

25 febbraio 2021

La psicoeducazione si basa sul principio di fornire informazioni e spiegazioni sulla malattia per non avere più paura. In sostanza la consapevolezza della malattia fornisce al paziente un’arma molto potente l’essere in grado di gestire efficacemente la malattia e di non esserne succubi.

Il paziente psicoeducato diventa soggetto attivo del suo percorso terapeutico e in un clima di condivisione con altre persone smette di sentirsi diverso.

E’ un trattamento che può essere svolto in modi diversi:

sessioni individuali con un terapeuta,

sessioni mirate specificatamente ai care-givers e ai familiari,

sessioni di gruppo cui partecipano persone affette dalla stessa patologia,

e sessioni di gruppo misto con la partecipazioni anche dei familiari.

Alcune di queste sessioni possono riguardare per esempio, come riconoscere le cause e i fattori scatenanti degli episodi maniacali e depressivi; strategie rivolte ad impedire che sintomi precoci evolvano in episodi conclamati; come gestire gli effetti collaterali; i rischi legati all’interruzione del trattamento e molto altro.

Attraverso queste sessioni la persona, dunque, trae beneficio non soltanto dalla conoscenza della propria malattia, ma anche dallo stesso processo di apprendimento.

 

 

Contact Form

Contatti

Ricevo presso il mio studio a Selargius.   Per fissare un appuntamento: Cell. 3287352748 oppure tramite email

Skip to content